COMUNICATO DEL LIQUIDATORE GIUDIZIALE DEL 9.3.2017 – fissazione udienza preliminare procedimento penale

Il Liquidatore informa di avere ricevuto la notifica dell’avviso di fissazione dell’udienza preliminare nel procedimento penale sub RG 1319/14 RG GIP 3421/14, pendente dinanzi al Tribunale di Trieste per le vicende che hanno portato alla presentazione dell’istanza di fallimento da parte della Procura della Repubblica e alla nomina dell’amministratore giudiziario.
In particolare e in principalità, l’imputazione riguarda la contestata falsità dei bilanci 2010, 2011, 2012 e 2013 e derivati reati fallimentari.
Con riferimento alle facoltà procedimentali della società, il Comitato dei creditori, nella riunione del 27.2 u.s., ha autorizzato il Liquidatore a non costituirsi parte civile nel processo penale. Ciò in considerazione del più agevole esperimento dell’azione di responsabilità in sede civile e delle migliori prospettive di soddisfacimento economico.
Il Liquidatore precisa che nel concordato preventivo spetta al Liquidatore stesso solamente l’azione sociale di responsabilità ai sensi dell’art. 2393 c.c., mentre permane in capo ai singoli creditori il diritto di esperire essi direttamente l’azione risarcitoria dei creditori sociali ai sensi dell’art. 2394 c.c.
Trieste, 9 marzo 2017

Il Liquidatore giudiziale

Avv. Maurizio Consoli